I.I.S.S. Alessandro Volta - Palermo
+1 voto
quesito posto 3 Giugno 2017 in Tecnologie e Prog. di Sistemi Informatici e Tlc da tonins Corsista (123 punti)
modificato 6 Giugno 2017 da Gianni Messina
  

7 Risposte

+1 voto
Il costrutto try e catch è utilizzato per gestire le eccezioni. Praticamente nel blocco try deve essere inserito il pezzo di codice che potrebbe generare un'eventuale eccezione e nel blocco catch il codice di gestione dell'eccezione (come per esempio una stampa a video che notifichi all'utente che si è verificato un errore).
risposta inviata 3 Giugno 2017 da AnnalisaR Corsista (45 punti)
Risposta semplice ma corretta
+1 voto

Praticamente nel blocco try deve essere inserito il pezzo di codice che potrebbe generare un'eventuale eccezione e nel blocco catch il codice di gestione dell'eccezione (come per esempio una stampa a video che notifichi all'utente che si è verificato un errore).

risposta inviata 3 Giugno 2017 da francidl Corsista (44 punti)
Risposta semplice ma corretta
+1 voto

Il costrutto "try-catch" in java  ha la funzione di gestire le eccezioni. Esso è costituito da un insieme di costrutti e regole sintattiche e semantiche introdotte allo scopo di rendere più semplice, chiara e sicura la gestione di eventuali situazioni anomale, dette eccezioni, che si possono verificare durante l'esecuzione di un programma.

Nell'applicazione pratica si racchiude in un blocco try l'eventuale eccezione seguita da uno o più blocchi catch contenenti le istruzioni da eseguire in corrispondenza dell'eccezione lanciata.

La struttura è la seguente:

try {
//* operazione che può lanciare eccezioni*
}
catch (Exception e) {
//* gestione dell'eccezione*
}

risposta inviata 3 Giugno 2017 da Cutropi Corsista (57 punti)
Risposta corretta e precisa
+1 voto

Nel blocco try deve essere inserito il pezzo di codice che potrebbe generare un'eventuale eccezione e nel blocco catch il codice di gestione dell'eccezione (come per esempio una stampa a video che notifichi all'utente che si è verificato un errore).

public class Implementazione {

  public static void main(String args[]) {
    
    int divisione;
    
    OperazioniSuNumeri operazioni = new OperazioniSuNumeri();
    
    try {
      divisione = operazioni.divisione(5,0);
      System.out.println("Il risultato della divisione è:" + divisione);
    }

    catch (Exception exc) {
      System.out.println(exc);
      System.out.println("Non puoi effettuare una divisione per zero");
    }
    
    System.out.println("Ho terminato comunque l'esecuzione del programma");
    
  }
}

risposta inviata 5 Giugno 2017 da saimon97 (35 punti)
Risposta corretta
+1 voto

Praticamente nel blocco try deve essere inserito il pezzo di codice che potrebbe generare un'eventuale eccezione e nel blocco catch il codice di gestione dell'eccezione (come per esempio una stampa a video che notifichi all'utente che si è verificato un errore)

risposta inviata 5 Giugno 2017 da Marco98 (31 punti)
Risposta corretta
+1 voto

Praticamente nel blocco try deve essere inserito il pezzo di codice che potrebbe generare un'eventuale eccezione e nel blocco catch il codice di gestione dell'eccezione.

risposta inviata 6 Giugno 2017 da Giuseppe_Saletta (29 punti)
Risposta corretta
0 voti

I metodi try, catch, finally e il throw vengono utilizzati per la intercettazione e gestione delle eccezioni.Nel Try vengono inserite le istruzioni che possono generare un eccezione.Al Catch Inanzitutto  si accosta tra parentesi il tipo di eccezione e l'identificatore e all'interno vengono inserite le Istruzioni da eseguire nel caso in cui si è verificata un eccezione.Nel metodo Finally vengono inserite le Istruzioni da eseguire per qualsiasi tipo di eccezione. Infine il metodo Trohw,per risolvere un eccezione,genera una nuova classe dove al suo interno troviamo il codice per la risoluzione di quella determinata eccezione.

risposta inviata 3 Giugno 2017 da Damiano_98 Corsista (47 punti)
Devo precisare che, come avevo anche detto nel testo della ddomanda, non si tratta di "metodi"

Domande correlate

+4 voti
1 risposta
quesito posto 10 Gennaio 2014 in Classe quarta da Riccardo Rizzuto Corsista (125 punti) | 88 visite
+1 voto
5 risposte
quesito posto 3 Giugno 2017 in Tecnologie e Prog. di Sistemi Informatici e Tlc da tonins Corsista (123 punti) | 80 visite
0 voti
1 risposta
quesito posto 30 Maggio 2017 in Tecnologie e Prog. di Sistemi Informatici e Tlc da Laura Guccione Corsista (149 punti) | 9 visite
684 domande
1,334 risposte
631 commenti
1,768 utenti