I.I.S.S. Alessandro Volta - Palermo
+7 voti
Nello studio di una fuzione quale differenza sostanziale troviamo tra il grafico di una funzione razionale intera e quello di una funzione razionale fratta?
quesito posto 27 Maggio 2017 in Triennio da prof. s.barbieri Corsista (44 punti)
  

7 Risposte

+2 voti
nella razionale fratta come conseguenza del campo d'esistenza si ha uno o più asintoti verticali mentre quella razionale intera non presenta asintoti verticali
risposta inviata 29 Maggio 2017 da Salvatoredblasi (28 punti)
Giusto, e quindi ciò come influisce nel grafico della funzione?
+1 voto
La sostanziale differenza fra il grafico di una funzione razionale intera e una funzione razionale fratta è che nella razionale fratta come conseguenza del campo d'esistenza si ha uno o più asintoti verticali mentre quella razionale intera non presenta asintoti verticali ciò fa sí che non ci siano punti di discontinuità nella funzione presenti invece nella razionale fratta
risposta inviata 29 Maggio 2017 da Gia70x (33 punti)
Esatto, e quindi l'eventuale punto di discontinuità come incide nel grafico della funzione?
+1 voto
La sostanziale differenza che c'è fra il grafico della funzione razionale fratta e quella intera è che nella prima come determinazione del dominio o campo di esistenza, si possono avere uno o più asintoti verticali, invece, nelle secondo caso (razionali intere), non presenta, a differenza delle razionali frattempo, asintoti verticali evitando punti di discontinuità della funzione.
risposta inviata 29 Maggio 2017 da Marco D'Angelo (26 punti)
+1 voto
La differenza nei due grafici consiste nella presenza degli asintoti;

infatti: nelle funzioni razionali fratte si ha la possibilità di avere uno o più asintoti verticali (dipendentemente dal campo di esistenza);

mentre nelle funzioni razionali intere non sono presenti punti di discontinuità nella funzione (quindi asintoti).
risposta inviata 29 Maggio 2017 da Dario00 (26 punti)
+1 voto
Angelo Sorci 4°C
La differenza tra il grafico della funzione razionale intera  e quella razionale fratta è che quella razionale intera non presenta asintoti , invece , quella fratta presenta degli asintoti.
risposta inviata 31 Maggio 2017 da Angelo Sorci (22 punti)
+1 voto
Che il grafico della funzione razionale intera non presenta asintoti verticali,evitando punti di discontinuità della funzione.

Il grafico della razionale fratta si ha la presenza di uno o più asintoti verticali
risposta inviata 4 Giugno 2017 da Lombi10 (26 punti)
0 voti
LA DIFFERENZA SOSTANZIALE CHE TROVIAMO TRA IL GRAFICO DI UNA FUNZIONE RAZIONALE INTERA E QUELLO DI UNA RAZIONALE FRATTA E' CHE NEL GRAFICO DELLA FUNZIONE RAZIONALE INTERA NON SONO PRESENTI ASINTOTI,INVECE, NEL GRAFICO DELLA FUNZIONE RAZIONALE FRATTA SI HA UNO O PIU' ASINTOTI VERTICALI.
risposta inviata 7 Giugno 2017 da LaMalfa1 (24 punti)

Domande correlate

+12 voti
8 risposte
quesito posto 5 Maggio 2017 in Triennio da prof. s.barbieri Corsista (44 punti) | 504 visite
0 voti
3 risposte
quesito posto 1 Giugno 2017 in Triennio da prof. s.barbieri Corsista (44 punti) | 42 visite
+9 voti
8 risposte
quesito posto 11 Maggio 2017 in Triennio da prof. s.barbieri Corsista (44 punti) | 318 visite
710 domande
1,419 risposte
633 commenti
2,374 utenti