I.I.S.S. Alessandro Volta - Palermo
+1 voto
Descrivi le differenze tra la crittografia a chiave simmetrica e chiave asimmetrica
quesito posto 22 Maggio 2017 in Tecnologie e Prog. di Sistemi Informatici e Tlc da Laura Guccione Corsista (149 punti)
  

18 Risposte

+1 voto
Nella crittografia simmetrica si utilizza una sola chiave sia per cifrare che per decifrare i messaggi.  La chiave è conosciuta sia dal mittente che dal destinatario, pertanto deve essere mantenuta segreta e condivisa.

 Nella crittografia asimmetrica Si utilizzano una coppia di chiavi, una chiave pubblica e una chiave privata. Ogni utente che ha l'esigenza di comunicare in rete deve possedere la sua univoca coppia di chiavi.I messaggi codificati con la chiave pubblica possono essere decodificati soltanto da chi possiede la chiave privata e viceversa.La chiave privata viene tenuta segreta, la chiave pubblica si distribuisce. Dalla chiave pubblica non è possibile risalire a quella privata.
risposta inviata 23 Maggio 2017 da ogardAV (37 punti)
Bravo buona risposta
+1 voto
Nella crittografia simmetrica si utilizza una  sola chiave sia per cifrare che per decifrare i messaggi. La chiave è conosciuta sia dal mittente che dal destinatario pertanto deve essere mantenuta segreta e condivisa. Nella crittografia asimmetrica, invece, si utilizza una coppia di chiavi una pubblica e una privata. I messaggi codificati con la chiave pubblica possono essere decodificati soltanto da chi possiede la chiave privata e viceversa. Ogni utente, che ha la necessità di comunicare in modo cifrato, richiede le due chiavi ad un ente garante che le produce con un software specifico. La chiave privata viene mantenuta segreta mentre la chiave pubblica si può tranquillamente distribuire.
risposta inviata 25 Maggio 2017 da GiovanniAdelfio (35 punti)
Risposta esatta , perchè non hai messo qualche esempio?
+1 voto
La differenza tra crittografia a chiave simmetrica e asimmetrica sta appunto nelle chiavi. Una cifrario a chiave simmetrica ha una sola chiave e quindi si usa questa per criptare e decriptare, mentre in un cifrario a chiave asimmetrica, come l'RSA, è composta da una coppia di chiavi, una per cifrare e una per decifrare. Nel caso di una crittografia asimmetrica c'è una chiave detta chiave pubblica che viene condivisa con tutti gli utenti della rete e quella privata viene tenuta dall'utente. In questo modo un utente X che vuole comunicare con un utente Y e vuole inviare un pacchetto, cripta questo messaggio con la chiave pubblica di Y e questo utente decripta con la sua chiave privata. Con questo si garantisce la riservatezza.
risposta inviata 25 Maggio 2017 da Fabry12 (33 punti)
modificato 26 Maggio 2017 da Fabry12
bravo buona risposta
+1 voto
In ambito sicurezza informatica, la crittografia simmetrica e asimmetrica sono due metodi diversi di crittografia attraverso i quali vengono codificati e decodificati i messaggi.La differenza tra i due metodi è che mentre la crittografia simmetrica utilizza chiavi private, quella asimmetrica utilizza una chiave di cifratura pubblica e una di decifratura privata, che dev'essere mantenuta segreta dal proprietario.
risposta inviata 25 Maggio 2017 da Toto97 (28 punti)
risposta giusta ma la potevi approfondire
+1 voto
La differenza tra i due sistemi è principalmente la chiave. Gli algoritmi simmetrici utilizzano la stessa chiave, o chiave privata (chiave segreta), per cifrare o decifrare il testo. Questa è la cifratura simmetrica, ed è comparativamente veloce rispetto ad altri tipi di cifratura, come la cifratura asimmetrica. Il maggior svantaggio della cifratura a chiave simmetrica è che tutte le parti coinvolte devono scambiarsi la chiave usata per cifrare i dati, prima di poter decifrare gli stessi. Gli algoritmi asimmetrici usano due chiavi interdipendenti, una per cifrare i dati, e l’altra per decifrarli.
risposta inviata 25 Maggio 2017 da AnnalisaR Corsista (45 punti)
Buona risposta ,  si sarabbe potuta ampliare
+1 voto

In ambito della sicurezza informatica si puo parlare di due tipi di tecniche differenti ovvero la crittografia simmetrica e asimmetrica sono due metodi diversi di crittografia attraverso i quali vengono codificati e decodificati i messaggi. La differenza tra i due metodi sta proprio nelle chiavi , mentre la crittografia simmetrica utilizza delle chiavi private, quella asimmetrica utilizza una chiave di cifratura pubblica e una di decifratura privata, che dev'essere mantenuta segreta dal proprietario ( il vantaggio rispetto alla crittografia simmetrica sta proprio qua ; cioe nell'avere due chiavi e quindi si ha una maggiore sicurezza del messaggio) . Come cifrari a chiave simmetrica conosciamo : Des , 3Des , Idea , Aes ; Mentre di cifrari a chiave asimmetrica abbiamo : Rsa 

risposta inviata 25 Maggio 2017 da Giuseppe_Saletta (29 punti)
risposta giusta che poteva essere migliorata dicendo che nella cifratura asimmetrica una delle chiavi è pubblia , mentre l'altra è privata ... ecc ecc..
+1 voto
Nella crittografia simmetrica si utilizza una  sola chiave sia per cifrare che per decifrare i messaggi. La chiave è conosciuta sia dal mittente che dal destinatario e deve essere mantenuta segreta. Nella crittografia asimmetrica, invece, si utilizza una coppia di chiavi, una pubblica e una privata. I messaggi codificati con la chiave pubblica possono essere decodificati soltanto da chi possiede la chiave privata e viceversa.
risposta inviata 29 Maggio 2017 da Dan_Ga (23 punti)
risposta essenziale e giusta
+1 voto
Nella crittografia simmetrica si utilizza una sola chiave sia per cifrare che per decifrare. La chiave deve essere conosciuta sia dal mittente che dal destinatario, ma deve essere mantenuta segreta al di fuori dei due diretti interessati. Il punto debole di questa chiave è che la chiave dovrà essere scambiata da i due interlocutori, e quindi esiste un momento in cui una terza persona potrebbe impadronirsene. La chiave asimmetrica utilizza una coppia di chiavi, una chiave pubblica e una privata. La chiave pubblica viene distribuita e quindi può conoscerla chiunque, quella privata è segreta e la conosce solo chi la possiede. Viene utilizzata una chiave per cifrare e l'altra per decifrare, in maniera intercambiabile.
risposta inviata 29 Maggio 2017 da Michele15 (26 punti)
risposta giusta , ma che poteva essere migliorata nella forma
0 voti
Nella criptografia simmetrica si utilizza una sola chiave sia per cifrare e che decifrare, mentre nella criptografia asimmetrica si utilizzano due chiavi, una per decifrare e l'altra per cifrare o viceversa.
risposta inviata 29 Maggio 2017 da GiuseppeCracolici (24 punti)
risposta giusta , ma che poteva essere approfondita
Sicuramente hai altro da aggiungere, attendo approfondimenti
0 voti
Nella crittografia simmetrica viene usata una sola chiave per cifrare e decifrare i messaggi. Mente in quella asimmetrica vengono usate 2 o più chiavi
risposta inviata 30 Maggio 2017 da jonathan.pisciotta (21 punti)
Risposta davvero sintetica, avresti potuto spiegare meglio la funzione delle due chiavi
risposta giusta , ma che poteva essere approfondita

Domande correlate

0 voti
2 risposte
+1 voto
8 risposte
+1 voto
3 risposte
quesito posto 2 Giugno 2017 in Tecnologie e Prog. di Sistemi Informatici e Tlc da tonins Corsista (123 punti) | 87 visite
684 domande
1,334 risposte
631 commenti
1,768 utenti